Poi la gente ti viene a domandare perché ancora a quasi trent’anni continui ad andar alle feste.. beh semplice, in quegli attimi non hai età, non c’è limite per nulla, ti fai prendere e trasportare via dalla musica come se tutto il resto del mondo si annullasse. Lasci i pensieri a casa, le tristezze, le preoccupazioni tutto; indossi il tuo vestito, ti metti un po’ di trucco o anche no e vai.. inizia la serata.
Quelle sere in cui tutto è possibile, quelle sere dove torni un po’ ragazzina, quelle sere in cui ci sei tu, la musica e niente altro.51780487_10156877580262969_2639977742421983232_o

Ed è così… all’improvviso diventi adulto…

cresci senza nemmeno accorgertene…

Una mattina come tante altre, ti svegli… e ti domandi quando è successo? com’è potuto accadere così in fretta….

“Se ami qualcuno, diglielo.
Anche se hai paura che non sia la cosa giusta.
Anche se hai paura che possa portare qualche problema.
Anche se hai paura che rovini completamente la tua vita.
Dillo.
Dillo ad alta voce.
E poi riparti da li.”
Dr. Mark Sloan (Eric Dane)

Non esiste citazione più vera di questa a mio modo di vedere.

Ripartire… come si fa?

Lettera

Caro simo, per quanto ti amo, darei tutto per te, per un futuro noi … essere amici mi sarà difficile e tanto ma ci devo riuscire se voglio avere una possibilità con te e devo far di tutto perché torni tutto com’era.

Non riesco ad immaginarmi un futuro o una vita senza di te, mi sei penetrato nelle ossa, nella carne, nella mente e nel cuore in così poco tempo.

Non posso prometterti che non ci proverò Con te in questo periodo di pausa perché mentirei, ma posso prometterti che ci sarò, che sarò presente, che mi comporterò come una vera amica, cercherò di mettere da parte i miei sentimenti per te, e darti modo di conoscermi bene, di farti capire che sono sempre la stessa ragazza di cui ti sei innamorato qualche mese fa, la stessa persona a cui hai detto che vorresti passare la vita e crearti una famiglia insieme, ti posso promettere che non ti deluderò. Ti posso promettere che ci sarò fino a quando ci riuscirò, fin quando vedrò che vale la pena lottare per qualcosa, fin quando non inizierò ad ad annullare me stessa… a perdere anche quei pochi pezzi di me che mi rimangono. Io ti amo più di quanto ami me stessa e non voglio nessuno oltre a te,per questo è solo per questo sono d’accordo con te e con quello che abbiamo deciso, perché come già detto credo in te, credo nei tuoi sentimenti nei miei confronti, credo in quello che mi hai detto e scritto in questi mesi perché so che non lo hai detto tanto per dire…e soprattutto lo faccio perché credo in noi e credo che potremmo avere un bellissimo futuro insieme e una bellissima famiglia insieme.

Ci soffrirò tanto sappilo, lo già vissuto tanti anni fa e mi ero ripromessa di non rivivere più una situazione del genere, ma era una promessa fatta credendo che non avrei più potuto amare una persona come ho amato Benja, ma sbagliavo perché amo te e ti amo anche più di quanto amassi lui, quindi cancello la promessa che mi ero fatta, non voglio perderti, aspetterò … io non cambio idea sui sentimenti che provo per te, indipendentemente da cosa conoscerò e cosa no ….

So già che ne soffrirò come un cane ma va bene cosi … sono pronta ad accettare il rischio.. sono pronta a mettere i miei sentimenti da parte, pronta a mettere in prima posizione la nostra amicizia e il conoscerci davvero, e poi verrà tutto il resto, perché vedi io voglio star con te, voglio un futuro con te, E ne sono Sicura al mille per mille. Come sono certa che un futuro per noi ci sarà sicuramente, e sai perché, semplice nessuno dei due ha mai amato così tanto un’altra persona, perché semplicemente era destino che ci incontrassimo.

Quindi Preferisco star male e avere qualche speranza di tornare con te piuttosto che star male per averti perso.

amici

come possono essere amici due come noi… dopo tutto quello che ci siamo detti… quello che abbiamo condiviso… 

come possono essere amici due come noi… che si amano ancora.. come si può essere amica di una persona che ami??? 

come possono essere amici due come noi… dopo tante promesse…. 

come???

Sapete qual’è la parte più difficile, quando un rapporto finisce? L’ammissione… ammettere a se stessi quanto è dura, ammettere di non amarsi più, rendersi conto che è finita e domandarsi, com’è potuto succedere? quando siamo arrivati a tutto questo? com’è stato possibile?

Forse tutto questo è ancor più difficile che ricominciare…. che ne pensate?

C’era un tempo in cui io e te siamo stati tutto quello che due persone possono essere, amici, amanti, fratelli, complici, e soprattutto eravamo felici, non incolpo nessuno dei due per quello che siamo diventati o forse dovrei questo non lo so… ma di una cosa sono certa, dopo la morta di tua mamma entrambi siamo cambiati e non poco, chiaramente com’è normale che sia tu ne hai risentito più di tutti e due, ti sei chiuso in te stesso e ha represso tutta la rabbia che provavi, no puoi nasconderlo, ti conosco meglio di quanto tu conosca te stesso.

C’è stato un tempo in cui ci godevamo la vita al cento per cento insieme, un tempo in cui il nostro amore ra più forte di tutti, ed era pronto ad andare contro il mondo interno, era capace di affrontare tutte le tempeste di questo mondo, c’è stato un tempo in cui le persone invidiavano la nostra comlicità, amore dov’è finito quell’amore? c’è ancora? possiamo ancora essere così forti? oppure siamo troppo stanchi?

Un tempo io e te condividevamo tantissime cose, elencarle tutte è impossibile ci impiegherei dei mesi, quello che posso dirti, è che mi manca il rapporto che avevamo prima, io ci spero giorno dopo giorno che torni a essere come una volta, quando ci pigliavamo x il culo per ogni cazzata, quando con uno solo sguardo ci capivamo e facevamo discorsoni infiniti stando in silenzio.

C’è stato un tempo in cui enterambi ci credevamo veramente nel rapporto, ora ci crediamo un po di meno, sono consapevole del fatto che la maggior parte della colpa è mia non lo nego, non sono stata la morosa perfetta, in più aggiungici che ho paura di te è abbiamo creato il combo perfetto.

Ti chiedo solo se tu almeno un minimo ci credi ancora, in un futuro con me.. o se anche quella misera scintilla è sparita… entrambi ormai sappiamo che per una famiglia da creare è tardi per nessuno ci vieta di goderci lo stesso la vita no?

Ti chiedo solo, se vuoi insieme a me lottare per noi due, perchè io credo che ci può ancora essere qualcosa di buono di noi… veniamoci perlomeno incontro, io devo smetterla di andar sempre ingiro e comportarmi un po più da persona adulta e da donna di casa, tu prova a essere meno aggressivo con me. Se ci lavoriamo bene insieme credo che potremmo farcela, ma la questione è lo vuoi?

Io non voglio più arrivare a fine giornata e dirmi che palle devo tornar a casa, arrivare sotto il portone e iniziare ad avere le palpitazioni i sudori freddi perchè ho paura di te, e so che anche x te è un peso tornare a casa ogni giorno lo vedo, perchè tu in quella casa non ti ci trovi, lo vedo e lo sento che non la senti tua.

Lo so che dentro di te in qualche angolino sperduto  c’è ancora quel uomo che amava la vita che aveva voglia di fare qualsiasi cosa, il famoso YES MAN, lo so che quella persona non è andata perduta, ma è li che aspetta solo di tornare all’aria aperta, io voglio farla venire fuori perchè mi manca quella persona, la stessa di cui mi sono innamorata sette fa, la stessa che mi ha fatto crescere e cambiare ideaa su tante cose, la stessa persona con la quale vorrei invecchiare e veder crescere i figli, i nipoti pronioti e così via dicendo…MI manca quella persona. E mi manca la persona che ero insieme a te…

 

fine partita

Nonostante sia ormai finita, hai ancora il potere di cambiamri l’umore, di farmi venire i sudori freddi.

Nonostante i giochi siano chiusi, e sinceramente ne sono felice, c’è qualcosa dentro me che ancora si strugge per te… non so se sia dolore, o rabbia. Ma qualcosa c’è.

Da una parte sono contenta che la partita sia chiusa, perchè finalmente posso respirare a pieni polmoni, finalmente posso tornare a pensare a me stessa, e non sono più li con il pensiero fisso su di te, sulla tua perenne indecisione; ma dall’altra parte mi domando come sarebbe stato se… se avrebbe preso un’altra direzione? come saremmo potuti essere noi? o ci sarebbe mai stato un noi?

Rabbia, raconcore, gioia, dolore, felicità, libertà, tristezza, queste sono le cose che provo nello stesso tempo adesso… e forse oltre all’amore anche un pò di odio.

tanto tempo fa

C’era un tempo in cui eri il mio tutto, ogni cosa che facevo lo facevo per te, c’era un tempo in cui il mio mondo eri tu, il mio universo eri tu, tutto girava intorno a te, mi sono annulata al tal punto da non sapere chi ero.

C’era un tempo in cui preferivo mettere al primo posto i tuoi bisogni i tuoi desideri piuttosto che le mie speranze, in tempo in cui non esistevi che tu, sei stato il mio migliore amico, il mio confidente, siamo stati amici, fratelli, amanti, complici; e ora guarda a che punto siamo, anzi cosa siamo diventati…

Ritroveremo mai quella serenità di un tempo? torneremo ad essere quelli di una volta, quelli che tutti invidiavano, qquelli che con un solo sguardo si capivano al volo, quelli che passavano le ore a guardarsi senza dirsi nulla ma che allo stesso tempo si dicevano tutto solo con lo sgurardo..

Molte cose ci hanno cambiato in questi sette anni, la maggior parte delle quali in maniera negativa, ci siamo chiusi in noi stessi, per paura di ferire l’altro, ci siamo tirati su un muro a vicenda, abitiamo nella stessa casa è vero ma nessuno dei due sa veramente con chi abita.

Ne io ne tu ci riconosciamo, ma allora io mi domando perennemente perchè continuiamo?  cos’è che ci lega ancora?

Vuoi essere felice?!?! vuoi goderti la tua vita come meglio credi?!?! bene allora è tempo mia cara ragazza che prendi in mano la tua via e inizi a vivere.

Non aspettarti niente da nessuno, se non da te stessa, porta rispetto solo a te, un giorno ti sveglierai, e ti sentirai rinata finalmente te stessa dopo troppo tempo.

Non farti salvare da nessuno, salvati SOLA sempre.